la Luisona e la Madeleine

Un blog di cucina coerente

50 shades of brown. Torta al cioccolato e birra Guinness

Quando illuminati biografi racconteranno la mia vita, parleranno di questo come del mio periodo marrone, à la Picasso.
Tra foto malfatte e Guinness da finire…
Non vedo perché smettere.
La birra marrone, appunto, stava lì a far niente in frigo e siccome son stata in Svizzera, ho la dispensa quasi vuota ma posso ripiastrellare il bagno con le tavolette di cioccolato.

Questa è anche l’ultima ricetta della fase autarchica: oggi ho fatto la spesa, ho la frutta, lo scorbuto è scongiurato. Ma significa anche che è una ricetta fatta di niente, come tutte le mie preferite.

Torta alla Guinness e poco altro

300ml birra stout
250gr farina integrale
200gr zucchero
150gr cioccolato fondente almeno al 70%
mezza bustina di lievito per dolci

Tritate 50 grammi di cioccolato e fate fondere il resto. Intanto unite gli ingredienti secchi e poi aggiungete la birra, per ultimi i due stati del cioccolato.

Torta al cioccolato e birra senza uova

50 shades of brown. Torta al cioccolato e birra Guinness

Finito, per davvero.

Infornate per 25 minuti a 180° e godetevi il dolce.

cubotti di torta al cioccolato e birra senza uova

Torta al cioccolato e birra Guinness

Io l’ho fatto a cubi – avevo voglia di brownie – che ho conservato in un sacchetto di plastica nel classico outfit Laura Palmer. In questo modo la torta rimane umida e migliora di giorno in giorno, tipo che dopo una settimana è più buona.
E ora vado ché c’ho ospiti.

Anzi no.

Per decenza non vi faccio vedere la foto, ma con lo sputo di birra rimasto nella lattina dopo aver fatto la torta, ho fatto una finta besciamella: due cucchiai di farina due d’olio evo per il roux e poi 30ml di Guinness e un bicchiere d’acqua. Ho aggiustato di sale e l’ho stesa sopra dei cavolini di Bruxelles cotti al vapore e tagliati a spicchi, poco parmigiano e via in forno a gratinare. Brutto, indecente, però buono assai.

0

Leave A Comment

Your email address will not be published.