la Luisona e la Madeleine

Un blog di cucina coerente

Se la ricetta è facile, tanto vale farne due

Come se servisse una scusa per finire il parmigiano…

Be’, fino a poco tempo fa a me sarebbe servita, anzi pure per iniziarlo, ché i formaggi non li mangiavo… poi, sai, la vita, o chi per lei, e ora sarei pronta ad avviare un caseificio.

La ricetta di oggi sarebbe quella del pesto di rucola, ma è effettivamente intuibile fin dal nome, penso.
Quindi la fornirò comunque, ma vergognandomi!
E per riscattarmi, ne allego un’altra in omaggio.

Pesto di rucola

4

dosi per 4-6 persone

100gr rucola
100gr parmigiano
un pizzico di sale
3 cucchiai d’olio e.v.o.
100gr pinoli tostati
poca acqua

Tuffo carpiato nel robot: prima il parmigiano, che si triti bene, poi la rucola, l’olio e il sale; tritate tutto e aggiungete uno o due cucchiai d’acqua (o olio, volendo esagerare) se il tutto risultasse troppo denso.

A parte, tostate leggermente i pinoli e aggiungeteli al pesto, lasciandoli interi.

Vive come un pesto, ma di fatto è una sorta di salsa vera e propria, quindi abbondate quando ci condite la pasta!

Scones al formaggio

220gr farina
140ml latte (+qualche altro cucchiaio)
30gr burro
sale
pepe
mezzo cucchiaino di bicarbonato o lievito per torte salate
80gr, ma facciamo 100, di parmigiano, gouda o altro formaggio grattato
origano

Impastate tutti gli ingredienti insieme. Come al solito, io lancio nel robot e fa tutto lui: prima il formaggio, così lo trita, poi il resto.

Stendete l’impasto a uno spessore di un centimetro e mezzo o poco più.

Ritagliate gli scones con un coppapasta dal diametro di 4 o 5 centimetri.

Spennellateli con del latte e cuoceteli in forno caldo per 12-15 minuti a 200°.

0
3 Discussions on
“Se la ricetta è facile, tanto vale farne due”

Leave A Comment

Your email address will not be published.