la Luisona e la Madeleine

Un blog di cucina coerente

I pomodori spavaldi

C’è chi segue la rotazione delle stagioni e chi quella delle offerte dell’Esselunga.
E se l’Esselunga mi dice che adesso sono buoni i pomodorini, allora sono buoni i pomodorini.

calendario

Come al solito, nella mia estrema bontà, vi consento di aspettare l’estate per provare la ricetta.
Trattasi di piatto ruffiano che piace sempre a tutti.
Tutti quelli che amano i pomodori, il parmigiano, il pangrattato e le spezie mediterranee.
Agli altri no.

Pomodoretti ruffiani

Dosi per amici e parenti
500gr pomodorini
70gr pangrattato
55gr parmigiano grattato pure lui
30gr olio evo
50gr latte
rosmarino
origano
aglio
sale

Mischiate insieme pangrattato, parmigiano, olio, latte e spezie. Aggiustate di sale se necessario, io non ne ho messo, e aggiungete dell’aglio grattugiato in dose a piacere.

Tagliate a metà i pomodorini e ricoprite la parte esposta col composto.

2015-03-28 11.20.23

Infornate alla massima potenza per il tempo casuale necessario perché su ogni mezzo pomodoretto si crei una bella crosticina.

Ben so che si tratta della ricetta più rapida del mondo, per lo meno da scrivere, ma non sono pigra e non mi vergogno della brevità: sono riuscita nell’intento di rendere grassi grassissimi, buoni buonissimi i pomodori, quindi facciamo che li provate e che li servite come contorno e poi mi dite se non ne valeva la pena.

Io sono riuscita a farcire 61 mezzi pomodori su 64: verosimilmente, sarei stata in grado di coprirli tutti se non avessi ingurgitato il composto a cucchiaiate durante la preparazione.

Questo è Pietro Leemann che inorridisce davanti ai miei pomodori comprati a marzo all’Esselunga.

leemann

2

Leave A Comment

Your email address will not be published.