la Luisona e la Madeleine

Un blog di cucina coerente

Category Pane & Basi

Meglio abbondante che deficiente: quattro ricette di cracker senza lievito

Un bene sul quale investire sempre è il pacco di farina. Da quella costosissima che ha ancora tutte le fibre però è bianchissima a quella scrausa del discount: a voi la scelta, con rispetto dello scopo e della frequenza dell’utilizzo, ma non state mai senza! E mi concedo anche il punto esclamativo, per comandare e

Continue reading…

Pretzel o brezel? Comunque ancora pane

Presumo che non se ne sia accorto nessuno, ma sabato non ho aggiornato il blog. Ero altrove, avevo il PC, non avevo voglia. Son stata a Cagliari per pochi giorni. Dice: dove vai quest’estate? Andrò in vacanza in Sardegna… e tutti invidiosi. Poi, certo, che sia casa mia è un dettaglio. Vabbè comunque sono tornata

Continue reading…

Cronache del frigo brillo: pane e focaccia alla birra con cime di rapa

Non perdiamo tempo a commentare le foto e concentriamoci sul gusto. Questa è proprio ma proprio per davvero moltissimo un sacco una ricetta buona. Prima di tutto, coincide con la mia scoperta delle cime di rapa, che sono buonissime e nessuno me lo aveva mai detto. Io credevo fossero una roba noiosa come gli spinaci

Continue reading…

Il pane bavoso

Mentre lo preparavo, sapevo che sarebbe stato brutto. Ma, come diceva la vecchia, ho sbagliato candeggio e, avendo usato la farina integrale, il pane era brutto, bavoso e pure marrone. Ho detto tutto. Questa ricetta deve essere per chi la legge un atto di fede, perché il pane alla fine è davvero molto buono, ma

Continue reading…

Pane ai semi e radicchio pigro

Tornano le foto brutte, ma sono a esaurimento ché le ho fatte prima di scoprire la questione del bilanciamento del bianco… LO SO. Questa ricetta nasce dalla necessità di finire robe mollate in dispensa da troppo tempo. Non sono tipo da colazioni sane – o pranzi o merende o cene o spuntini di mezzanotte salutari

Continue reading…

Chi di verde si veste, sua bontà s’affida

Come puntualizzato più e più volte, io non c’ho voglia. Nella vita proprio: uscire la sera, fare le scale, scrivere il romanzo definitivo, stirare, aspettare che le cose lievitino in grazia di Cthulhu… non c’ho voglia. Quindi non vi giudicherò se vorrete aspettare tre giorni di lievitazione prima di fare la pizza: mi volterò mollemente

Continue reading…

su questo blog ci sono ancora delle forme di vita, non del tutto intelligenti, ma ci sono

Milano, Cagliari, Milano, Cagliari, Milano, Torino, Milano, Torino, Milano, Torino, Milano, Torino, Milano, Torino, Milano Cagliari, Milano, Genova, Milano. Queste le tappe degli ultimi mesi. Il posto che ho visto meno è la cucina. Ma che mi giustifico a fare, poi come se in rete mancassero le ricette… veniamo al dunque. Chiocciole al pesto di

Continue reading…

Per rifarmi, una ricetta luuuuuunghissima

Il problema, col blog di cucina, son le foto. I dolci, quei ruffiani, parlano da soli, sono quasi sempre esteticamente gradevoli e sopravvivono ai miei click maldestri. Il salato, invece, in foto, nelle mie foto, sembra tutto cibo per cani… e per quanto io conosca dei cani piuttosto svegli e persino dotati di profilo facebook, ho idea

Continue reading…

Escono col buco

Qualora non lo avessi già fatto, e temo di no, urge un chiarimento: questo è un blog che ripudia il lievito madre, il poolish, il lievitino, la biga, giorgio, piero o come volete chiamare tutti quei sistemi di lievitazione lunga. Non è questione di gusti, è questione di voglia. Ecco: io quella voglia lì, di

Continue reading…

Di libri e di muffin seduti

Non so quale sia il vostro approccio ai testi culinari; io li leggo, come romanzi, dalla prima all’ultima pagina. Ed è per questo che quasi sempre rimango delusa: sono, quasi sempre, scritti malissimo, incompleti e poco curati. Fatte salve le bibbie della massaia “Il talismano della felicità” e “La cucina italiana” che rispecchiano la propria

Continue reading…