la Luisona e la Madeleine

Un blog di cucina coerente

AVVISO AI NAVIGANTI

Cucino senza vergogna.

Sono pigra e ripudio il lievito madre.
Sono viziata e detesto le uova.
Questo è un blog che non si vergogna di essere pigro e viziato, ma, come me, ama togliersi delle soddisfazioni; così molto spesso parte da zero, come si dovrebbe, e parla di impasti che lievitano per giorni… ne parla e li fa pure; poi va all’Esselunga, solo perché il discount è troppo lontano, e compra tutto pronto con altrettanta serenità.
Questo è un blog che non va d’accordo con i punti fermi: preferisce i due punti e i punto e virgola; un blog non ha bisogno di riprendere fiato.
Questo blog non è vegano e non condivide quei valori, ma è viziato e allora carne e pesce non li cucina lo stesso, perché non li ha mai potuti soffrire.
Le uova sono la morte.
Le uova puzzano.
L’inferno sono uova che cadono dal cielo.
Questo blog è alla costante ricerca, e sperimentazione, di ricette che prevedano le uova, ma per escluderle e sostituirle.
Si può fare.
Le uova sono per i pavidi.
Le uova servono solo per far nascere le papere.
La papera col maglione.
La papera col maglione non c’entra niente col blog, ma c’entra con me, quindi va bene.

Per sapere che cos’è la Luisona leggete Benni.

Per sapere che cos’è la Madeleine leggete Proust… bastano cento pagine.

Le foto sono gialle perché ho i muri gialli.
Le foto sono brutte perché non le so fare.
Normalmente il cibo è buono.10966844_10152500453146486_1562489761_n

Questo blog esiste perché esiste una persona che si chiama Davide Cabras, se non ne avete uno come amico del cuore, procuratevelo.

La papera esiste perché esiste un’illustratrice che si chiama Roberta Ragona, sono abbastanza certa che abbiate bisogno di un suo disegno.