la Luisona e la Madeleine

Un blog di cucina coerente

Posts by Chiara

Enormi biscotti alle nocciole, limone e timo

Sono viva. La Luisona pure. Ero sparita perché c’avevo sonno. Volevo le vacanze di Natale per dormire e riordinare le cartelle dei preferiti di Chrome. Ma quando torni a casa, dormire e riordinare sono cose impossibili: troppo è il vino che scorre, troppo belle le persone da ritrovare. Così ho dormito fino a oggi, molto

Continue reading…

Pain brioche, o pan brioche: i problemi di nomenclatura si risolvono a tavola

Se sei abbastanza cretina, tutto è un regalo, tutto una sorpresa. Niente poesia, ma molto – poco – acume. Sabato ho lanciato degli ingredienti a caso nella macchina del pane, sono uscita per un tè e un’animata discussione sulla possibile candidatura di Boris Johnson a primo Ministro inglese e, quando son rientrata e facevo per

Continue reading…

Di ragù di ceci e strane produzioni inglesi

Che cosa rende dei legumi spappolati un buon ragù? Una lunga cottura e la Marmite. Sulle foto sorvoliamo ché, diciamocelo, sembra cibo per cani, però il ragù è buono (lo Zingarelli ha detto che si scrive così: mica ero sicura). È di carne? Ovviamente no. È bianco o è rosso? Come vi pare. E che

Continue reading…

Nidi di spaghetti filanti con panatura aromatica

Ho la bread machine da una settimana e ho già fatto il pane quattro volte, pure buono… però vi do la ricetta per fare gli spaghetti, se no è banale. Sono nidi di spaghetti con la mozzarella e l’aglio e le spezie e fanno una discreta scena, ma li ho fatti soltanto per questo, perché poi

Continue reading…

La cuoca pigra e la focaccia in padella

  Torno e torno pronta alle armi, sotto questo vassoio o sopra, insomma. Presto rileverò un’altrui macchina del pane ché mi pare ingiusto averne solo una a Cagliari e non un’altra qui, a Milano. Priorità vere, le mie. Ma intanto vorrei affrontare uno spinoso argomento che è quello degli impasti “da pane” realizzati con lievito

Continue reading…

Empanadas: un’improvvisazione

Avevo voglia di empanadas o almeno di qualcosa che me le ricordasse. Così, tanto per cambiare, ho improvvisato e il risultato non è stato disastroso. Ora, probabilmente del piatto originale non hanno niente, quindi se le chiamassimo Mario e Luigi saremmo più onesti, ma mi pare più pratico dire empanadas e far finta di niente

Continue reading…

Panna cotta salata al parmigiano o dell’ignoranza

Sono in vacanza a casa, dove per casa intendo Cagliari, e siccome qui ho una solida vita sociale che mi attende con molti bicchieri di birra alzati, non ho tempo – e manco voglia – di cucinare. Quindi per ora vi fate bastare questa ricetta, che è frutto del vuoto quasi assoluto del frigo a

Continue reading…

Cucinare a caso: un po’ torta al cioccolato un po’ non lo so e il mio tè freddo alla menta

Post veloce che sono in ritardo di giorni sulla mia tabella di marcia. Me ne accorgo solo io? Mi sa di sì. Io volevo fare gli scones, volevo. Li dovevo fare al cacao e li volevo fare a caso: buttando questo e quell’ingrediente ma ho esagerato con il latte. Insomma è venuto fuori l’impasto per

Continue reading…

Matrioske: i miei primi pomodori ripieni

Dovrei smettere di riempire cose, ma ammetto che dà una certa e inattesa soddisfazione. Cibo ripieno di cibo, una ridondanza che mi piace. Casualmente vegani, i pomodori ripieni che vi propongo oggi sono buoni ma il loro pregio è l’essere finiti sulla mia tavola nella stagione giusta, essendo io assolutamente capace di comprare i più

Continue reading…

Peperoni ripieni pt.2: fregola sarda

A riempirli col riso son buoni tutti, ma usare i peperoni come contenitore per i primi rimane una buona idea. Il riso no, mi fa tristezza. Le stelline da brodo? Ovviamente sì, ma l’ho già fatto e già postato. Questa volta ci va la fregola. La fregola è una delle evoluzioni sarde del cous cous:

Continue reading…

  • 1 2 8